Edizione 2014/2015

rok-bicek1

Rok Bicek nasce a Novo Mesto, in Slovenia, il 17 ottobre 1985. Consegue gli studi e si laurea all’Accademia del Cinema di Lubiana. È membro di PoEtika, un’accademia volta alla ricerca dell’arte del cinema ma soprattutto della regia e diretta da Janez Lapajne con cui Bicek lavorò come co-editore durante le riprese del film Corto Circuito. Oltre montatore è anche regista: è noto principalmente per il suo film Class Enemy, lungometraggio basato su un’esperienza personale che si propone di riflettere sulla vita, dove niente è bianco o nero e dove il bene e il male sono sempre legati. Con questo suo primo film carico di significato e con radici profonde, Bicek ha concorso per il Leone del Futuro alla 70ma Mostra di Venezia dove era stato selezionato alla Settimana della Critica e ha vinto ben 7 premi agli Slovenian Awards tra cui quello per il miglior film.

masolino-damico3

Masolino D’Amico nasce a Roma l’11 ottobre 1939 figlio del musicologo Fedele D’Amico e della sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico; è un critico teatrale, traduttore, giornalista nonché saggista, storico teatrale, dialoghista, sceneggiatore, docente universitario e scrittore italiano. Il suo percorso di studi ha inizio a Roma dove si laurea in giurisprudenza e prosegue poi con un diploma in materie letterarie al Trinity College di Dublino. Segue alcuni corsi come professore ordinario di Lingua e Letteratura inglese alla Terza Università di Roma fino al 2011 e ad oggi tiene dei moduli all’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. La professione di anglista lo porta a tradurre numerose opere, principalmente di letteratura inglese. Nel suo lavoro di traduttore viene apprezzato soprattutto per la sua abilità nel campo della letteratura teatrale; egli cura infatti le edizioni italiane di molti importanti autori di teatro tra cui Tennessee Williams ed Arthur Miller. oltre a svolgere l’attività di critico teatrale per il quotidiano la stampa, Masolino D’Amico è anche scrittore. Tra i suoi libri numerosi libri ricordiamo: Il Viaggiatore Inglese, L’Infermiera Inglese, Il Giardiniere Inglese.

francesco-di-mare2

Franco Di Mare, all’anagrafe Francesco Di Mare, nasce a Napoli il 28 luglio 1955; è un giornalista, conduttore televisivo e scrittore italiano. Nel 1991 entra in Rai alla Redazione Esteri del TG2 dove lavora per diversi anni come inviato speciale nei paesi in guerra. Nel 2002 si sposta al TG1 dove si occupa di aree di crisi. Nel 2003 inizia poi la sua carriera di conduttore televisivo alla Rai dove attualmente segue il programma Uno Mattina. È autore di diverse opere tra cui  Il cecchino e la bambina, pubblicato nel 2009 e Non chiedere perché del 2011, romanzo candidato come finalista al premio Bancarella e vincitore del premio Roma. Pubblica inoltre nel 2012 Il paradiso dei diavoli e lo scorso 2 aprile Il caffè dei miracoli. Per l’intensa e qualificata attività professionale riceve numerosi premi e riconoscimenti tra cui due Oscar della Televisione e il premio Giornalista dell’anno.

sebastiano-somma3

Sebastiano Somma nasce a Castellammare di Stabia il 21 luglio 1960. È un attore di teatro, cinema, televisione e fotoromanzi. Compie gli studi liceali a Napoli dove, oltre alla scuola, frequenta i palcoscenici di alcuni piccoli teatri. Per il suo aspetto garbato e la bella presenza ottiene i primi compensi come attore e modello per fotoromanzi, il cui successo ne decreta il passaggio al mondo del cinema. Nei primi anni Ottanta ottiene numerose partecipazioni in film dal discreto successo commerciale. Per allontanare una carriera che sembrava ormai indirizzata unicamente verso ruoli di “bello” senza alcuno spessore, si impegna nell’interpretazione di parodie che mettano in luce l’aspetto brillante e autoironico. Negli anni Novanta abbandona i grandi schermi per ritornare al suo primo amore, il teatro; compie diverse tournée lavorando con Aldo Giuffrè e Rosalia Maggio. Il grande ritorno in televisione avviene nel 2000 con le tre stagioni di Sospetti. Attualmente vive felicemente sposato con la collega Morgana Forcella e la loro figlia Cartisia.

luca-bigazzi1
Luca Bigazzi nasce a Milano il 9 dicembre 1958. È un direttore della fotografia. Inizia a lavorare nel campo pubblicitario nel 1977 come aiuto regista e parallelamente coltiva la sua passione per la fotografia. Approda al cinema nel 1983 e il suo esordio come direttore della fotografia avviene con Silvio Soldini nel film documentario Paesaggio con figure. È vincitore di numerosi premi tra cui due David di Donatello e due Nastri D’Argento. Lo scorso giugno, in occasione de Le Giornate della Luce, manifestazione svoltasi proprio qui, a Spilimbergo, si è aggiudicato Il Quarzo di Spilimbergo – Light Award per il suo lavoro sul set del film di Paolo Sorrentino Youth – La Giovinezza, assegnazione motivata in questo modo:
“Non tanto, o soltanto, per la forza conturbante di una fotografia capace di grande bellezza, ma per la sensibilità con cui in “Youth” individua ogni volta l’immagine “adatta”; per la spericolatezza con cui passa dal più limpido nitore di luce all’affondo negli scuri; e per il rapporto prezioso che instaura con gli interpreti, traducendo ogni inquadratura in ritratto dell’anima”.
gege-telesforo1
Gegé Telesforo, nome d’arte di Eugenio Roberto Antonio Telesforo nasce a Foggia il 14 ottobre 1961. È un cantante, musicista, conduttore televisivo e radiofonico italiano nonché polistrumentista, vocalista, compositore, conduttore e autore di programmi radiofonici e televisivi. Profondamente appassionato e grande conoscitore di musica jazz e fusion, oltre a collaborare con giornali e riviste specializzate, conosce e pratica lo scat, una forma di canto jazz basata sull’improvvisazione vocale.
Oltre ad essere noto al grande pubblico soprattutto per aver preso parte alle trasmissioni televisive di Renzo Arbore, Telesforo fa parte dell’Orchestra Italiana e durante la sua carriera ha duettato con Jon Hendricks, Dizzy Gillespie, Clark Terry, Dee Dee Bridgewater, e molti altri. Da trent’anni sulla scena musicale italiana, ha pubblicato undici album da solista.
Ad oggi ha una cattedra alla Venice Voice Academy di Los Angeles dove insegna jazz e improvvisazione vocale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *